Perché utilizzare OptiMate Lithium per le batterie al litio?

Perché utilizzare OptiMate Lithium per le batterie al litio?

Hai appena acquistato la moto dei tuoi sogni. Per un migliore funzionamento, il produttore raccomanda di alimentarla con il carburante a numero di ottano più elevato disponibile in una data località. Ma ciononostante, tu ti ostini a fare il pieno con la benzina più economica e scadente che riesci a trovare.  Suvvia, 87 è molto simile a 93, e sicuramente qualche numero di ottano non influirà sulle prestazioni, no? Questa situazione potrebbe mai verificarsi?

 NO!  Se facessi una cosa del genere, verresti considerato pazzo? SÌ! 

Allora perché, dopo aver acquistato una costosa batteria al litio che funziona ad alta tensione, è facile che la si ricarichi e la si mantenga con un vecchio caricabatterie progettato per le batterie piombo-acido, che funzionano a bassa tensione? Di certo un volt o due non faranno la differenza!

E invece sì! Ma non preoccuparti, in genere tutti gli acquirenti di batterie di avviamento al litio ricevono informazioni sbagliate, basate sulla seguente convinzione: poiché nel veicolo la batteria al litio sostituisce quella al piombo, la modalità di ricarica sarà sicuramente la stessa.

In realtà, NON È VERO!

Purtroppo ciò ha provocato la fine prematura di molte batterie al litio, e molti motociclisti si sono ritrovati a far parte della lista (sempre più lunga) degli “ex utilizzatori disillusi di batterie di avviamento al litio”.

Chiariamolo una volta per tutte: in un veicolo le batterie al litio e le batterie piombo-acido funzionano allo stesso modo SOLO nell’intervallo compreso tra 13 e 14,4 V.  Al di sotto di tali valori, la situazione cambia: una batteria al litio (LiFePO4) si avvicina allo 0% già a 12,8 V e allora non ha alcuna energia rimanente da fornire. Invece, circa alla stessa tensione una batteria AGM piombo-acido sigillata è completamente carica (da 12,7 a 12,9 V)!

Se desideri utilizzare batterie al litio ultraleggere e ottenere le prestazioni desiderate, per ricaricarle devi usare un caricabatterie al litio!

Perché ricaricare le batterie di avviamento al litio con OptiMate Lithium.  (PDF)

I caricabatterie Optimate Lithium sono stati progettati specificamente per favorire le prestazioni delle batterie al litio. Nel 2010 TecMate ha studiato la tecnologia delle batterie di avviamento al litio, e conosce bene il settore degli sport di potenza (anche noi siamo motociclisti!) e il modo in cui spesso vengono trattate le batterie. Basandosi sulle sue ricerche e sulla sua esperienza, TecMate ha progettato una gamma di caricabatterie che funzionano meglio con le batterie al litio, e consentono di recuperare la batteria quando ci si dimentica di mantenerla carica.

Perché e in che modo TecMate è diversa?

Recupero di una batteria al litio a bassa tensione: NON esistono caricabatterie piombo-acido che riescano a RECUPERARE una batteria al litio scaricata al di sotto di 8 V. In realtà, è vero il contrario: un caricabatterie piombo-acido probabilmente distruggerà definitivamente una batteria al litio! Un caricabatterie piombo-acido è progettato per fornire corrente elevata a bassa tensione, esattamente l’opposto di ciò di cui ha bisogno una batteria al litio quando è completamente scarica. Al di sotto degli 8 V, una batteria al litio si trova in uno stato sensibile di sbilanciamento, poiché le celle hanno resistenze diverse; applicare una corrente elevata comporta lo sviluppo di tensioni diverse tra le celle e la più debole tra esse può sviluppare facilmente una tensione esagerata che, di fatto, distrugge la cella provocando un cortocircuito. Rimangono quindi tre celle, ognuna con un eccessivo sovraccarico di tensione… e a breve non ne rimarrà neanche una! 
La modalità di recupero di OptiMate Lithium è stata sviluppata in seguito a una lunga ricerca su come far “rivivere” le celle al litio a bassa tensione in maniera sicura. Se una cella è rimasta danneggiata dopo essersi scaricata completamente, OptiMate Lithium lo rileva e interrompe la carica, evitando di sovraccaricare inutilmente le celle in buono stato o di surriscaldare la batteria.

Caricamento corretto di una batteria al litio: una questione indiscutibile. Le batterie al litio sono sensibili agli eccessi di tensione, non riescono a sopportare una tensione superiore a quella nominale massima! La tensione di carica massima ideale per la cella LifePO4 è di 3,6 V, per un totale di 14,4 V in una batteria a quattro celle. Alcune celle avanzate sono in grado di sopportare una tensione leggermente superiore per brevi periodi di tempo, fino a 3,65 V per ogni cella, pari a 14,6 V per l’intero veicolo. Al di sopra di tale valore, tutte le celle cessano rapidamente di svolgere la loro funzione e infine divengono irrecuperabili. 
La tappa di carica multifase di OptiMate Lithium è studiata specificamente per ricaricare batterie al litio senza superare il 100%. La modalità di equalizzazione a impulsi, unica nel suo genere, elimina la necessità di bilanciare le celle singolarmente.

Mantenimento di una batteria al litio: le batterie piombo-acido presentano un maggiore consumo interno e per mantenerle sempre al 100% è necessaria una carica continua. I manutentori piombo-acido sono progettati a tale scopo.  Le batterie al litio presentano un consumo interno minimo e non necessitano di manutenzione continua, che invece, nel tempo, le indebolisce.  Una volta che la batteria è completamente carica (100%), non può e non deve ricevere ulteriore carica. La pratica migliore da seguire è caricare la batteria completamente e poi ricaricarla solo quando il livello di carica scende di qualche punto sotto il 100%.
La modalità di carica di mantenimento di OptiMate Lithium procede automaticamente in questo modo: monitora il livello di carica della batteria e fornisce la carica solo quando la batteria ne ha necessità.

Troverai i caricabatterie OptiMate Lithium qui.